«

»

Mag 12

Aspettando Malmö #2

Mentre continuano le prove generali, andiamo avanti con la presentazione dei brani.

 

#6 Russia – Dina Garipova – What if

Non male, nella media.  E’ una delle possibili vincitrici, Danimarca permettendo, ma solo perchè è la Russia. Nonostante tutto non credo torneremo a Mosca a breve.

voto: 6,5

 

#7 Ucraina – Zlata Ognevich – Gravity

Altra che secondo i bookmakers potrebbe farcela. La trovo leggermente migliore rispetto alla canzone russa, ma rimaniamo comunque li… non colpisce a fondo. E’ una di quelle cose che potrebbe far bene così come molto male. Vedremo.

voto: 7-

 

#8 Paesi Bassi – Anouk – Birds

Anouk è una punta di diamante per i Paesi Bassi, molti trovano la canzone bellissima e la vedono nelle prime posizioni. Io, pur non discutendo la qualità e cavoli vari, la trovo un po’ una rottura di coglioni. Dammi una lametta che mi taglio le vene [cit.]

voto: 6-

 

#9 Montenegro – Who See feat. Nina Žižić – Igranka

Uhm, molti la odiano. A me piace! La trovo migliore di tanta altra roba e non mi dispiacerebbe affatto vederli in finale. Tra l’altro almeno stavolta hanno una posizione più decente nel draw rispetto al solito.

voto: 7

 

#10 Lituania – Andrius Pojavis – Something

Io trovo sia una delle migliori cose mai portate dalla Lituania. Spero passi in finale, ma è un po’ un’impresa… Curiosità: era presente all’Eurovision in concert di Amsterdam insieme a Marco Mengoni e sono tornati a casa sullo stesso aereo (che tra l’altro ha avuto un guasto… paura eh?) perchè vive con la sua famiglia a Milano.

voto: 7

 

#11 Bielorussia – Alyona Lanskaya – Solayoh

La ascolti e chiedi: “ma è la Bielorussia? Ma veramente?”. Perchè almeno io non mi aspettavo una cosa del genere. Me gusta, andrà sicuramente in finale e potrebbe essere una sorpresa. Mi sbilancio e dico che almeno una top10 è assicurata (e fu così che neanche passò in finale)

voto: 7+

 

#12 Moldova – Aliona Moon – O Mie

Da Alyona ad Aliona. Dalla Bielorussia alla Moldova, Moldavia o come cazzo volete chiamarla. La trovo una canzone… una canzone… una canzone. Non mi fa schifo, ma non mi entusiasma nemmeno. Non votatela, tanto ci penseranno i moldavi che vivono in Italia a fargli prendere almeno 10 punti

voto: 5

 

 

#13 Irlanda – Ryan Dolan – Only love survives

All’inizio mi piaceva. Poi l’ho sentita live, mi è preso un colpo, m’ha fatto schifo. Se volete portare robe simili all’ESC dovete poi essere in grado di cantarle live, altrimenti lasciate perdere. Oh vabbè, lasciate perdere però non significa che dovete rimandare il tacchino o i Jedward, sia chiaro!

voto: comunque 6

 

 

#14 Cipro – Despina Olympiou – An Me Thimáse

A Cipro stanno un po’ con le pezze al culo causa crisi, ma c’è da riconoscergli che in un modo o nell’altro cercano comunque di esserci. Con un’artista da “mecojoni” e un bel brano. E soprattutto un video, mentre molti altri paesi inviano il video dell’esibizione live con l’audio studio. Ammmemmepiace!

voto: 7,5

 

 

#15 Belgio – Roberto Bellarosa – Love kills

Roberto Bellarosa, classe ’94, di origini italiane. Più precisamente la sua famiglia è originaria di Vico del Gargano. Ha vinto l’edizione vallona (uhm si dice così?) di The Voice Belgique. La canzone non mi dispiace, anzi…
Unico problema: cosa dice? Affinare un po’ l’inglese. Non sono l’unico a chiedermelo. Ho dovuto cercare il testo per capire “Waiting for the bitter pill”.

voto: 7

 

 

#16 Serbia – Moje 3 – Ljubav je svuda

Queste tr… tr… tre più le ascolto e più le rivaluto. Ascolto… vabbè. Non credo avranno problemi ad andare in finale, è pur sempre la Serbia. A me quella vestita di rosso fa paura, le altre no, anzi.
Per ora però non mi sbilancio col voto…

voto: 6+

 

E con la Serbia concludiamo la prima semifinale, proseguiremo con la seconda e poi con le BIG già da stasera.

Share and Enjoy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


*