«

»

Mag 29

Nel 2016 si torna in Svezia. Il trionfo di Måns Zelmerlöw!

Inutile dirvi “io ve l’avevo detto”, ormai è andata così ed evitate di farvi venire una cirrosi epatica.

La Svezia vince l’Eurovision Song Contest per la sesta volta nella sua storia. Ricordiamo… Abba, Herreys, Carola, Charlotte Nilsson, Loreen e appunto Måns Zelmerlöw con la sua Heroes.

E grazie a Dio che c’era la Svezia, perché al secondo posto abbiamo la falsità russa che “peace and love, million voices, noi volere bene tutti” e poi ti invade la Crimea. Noi siamo arrivati al terzo posto, buonissimo risultato, perché non “influenzato” come il secondo posto di Gualazzi nel 2011 che a mio avviso fu un regalino per il ritorno in gara dopo più di un decennio.

Ora viene il bello. Abbiamo vinto il televoto… e tutti a lamentarsi delle giurie. Innanzitutto vorrei ricordare che tutti ringraziavano le giurie nel 2011 quando pararono il culo a Gualazzi e apostrofavano il televoto come “brutto e cattivo”. Ora invece è il contrario. Mettetevi l’anima in pace perché se avessimo avuto il solo televoto ora magari staremmo parlando di una vittoria finlandese (AAAARGH).

 

TH15-1015Credits: Thomas Hanses (EBU)

 

E in un certo senso sono anche contento… già mi immaginavo un Eurovision presentato con i piedi da… che ne so… Bonolis e la Clerici (vabbè scherzo dai… o forse no…)

A parte il secondo posto immeritatamente (opinione mia personale) ottenuto dalla sciacquettonzola russa, sorprendono i zero punti per la Germania (a me manco tanto a dir la verità) e l’Austria.

L’Austria meritava davvero di non finire ultima, ma forse quest’anno c’erano diversi brani molto forti che hanno saputo attirare quasi tutti i punti a disposizione. Per dire, noi siamo arrivati terzi con 292 punti. Conchita vinse lo scorso anno con 290. Per quanto riguarda la Germania che si lamenta vorrei ricordare ai giornalisti tedeschi (sempre simpaticissimi tra l’altro) che il concorso canoro che oggi criticano lo hanno vinto nel 2010, quindi le stronzate che sparano fanno abbastanza ridere e son patetiche. Che poi la loro Ann Sophie sembrava proprio una “Lena dei poveri”, una robetta riciclata che potevano evitare di propinarci (stronzi demmerda, dovevate mandare i Noize Generation).

 

Vabbè, la classifica completa….

2015 classifica

 

Ora aspettiamo con ansia informazioni varie sulla location in cui andremo nel 2016. O STOCCOLMA O LA MORTE, grazie.

Vi lascio con la winning performance va, alla prossima!

 

PS: Comunque io godo perché sono fan di Måns all’incirca… boh… dal 2008? Ciao rosiconi <3

Share and Enjoy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


*